Social Links

+39-0771-85146       

La comunità dei contadini di Terra Madre di Ventotene

La comunità dei contadini di Terra Madre di Ventotene nasce nel luglio del 2013.
La Lega Navale Italiana Sezione di Ventotene ne fa parte sia come produttore che come sostenitore, in quanto produciamo direttamente una piccola parte di quello che consumiamo in foresteria e acquistiamo da contadini locali aderenti al progetto.

“Ventotene ha un territorio poco esteso e difficile, ma al tempo stesso generoso e ricco di elementi preziosi grazie alla sua origine vulcanica. La sua natura stessa di isola ha fatto in modo che nel tempo si selezionassero alcune coltivazioni tipiche di piante che si sono tramandate in purezza, assumendo delle caratteristiche uniche, sia dal punto di vista visivo che organolettico.

Sull’isola si coltiva in vaste piane o in piccole terrazze a ridosso sul mare, e i campi sono straordinariamente esposti alla forza degli agenti atmosferici.

Queste caratteristiche hanno inoltre permesso che a Ventotene si sviluppassero tecniche di coltivazione particolari, che si sono tramandate di generazione in generazione sino ad oggi.

Oltre alle famose lenticchie, molti altri sono i prodotti tipici dell’isola. Tra questi vanno menzionati i capperi, le albicocche (“ossaroce”, “spaccarelle”), i carciofi, le cipolle rosa, le melanzane violette, la minestra nera, il prezzemolo, i broccoletti, il pomodoro di Santo Stefano e il pomodoro di Ventotene, le cicerchie, le fave, i piselli, i fagioli bianchi, le prugne, le viti (“cannolella” e “uva janca”), i fichi, i gelsi.

La Comunità dei Contadini di Ventotene, di cui la Lega Navale di Ventotene fa parte fin dalla sua nascita, intende farsi promotrice della caratterizzazione di questi prodotti ortofrutticoli, della loro tutela, della loro promozione e della loro coltivazione in purezza.”

(da: ” Statuto e disciplinare della comunità dei contadini di Ventotene per Terra Madre“)


</br>

lenticchie
Lenticchie
Zucchine
Zucchine
La comunità dei contadini di Terra Madre di Ventotene

Comments (0)